Alcune curiosità e notizie storiche su San Giacomo Apostolo e sulla Confraternita del Santo di Camaro Superiore

 

San Giacomo particolare ferculum Camaro sup.JPGAbbiamo già accennato in altri articoli delle grandi tradizioni Culturali e Religiose che si trovano in ogni animo dei cittadini del Quartiere messinese di Camaro Superiore.

Tra le più importanti sicuramente vi è il culto e la devozione verso il Santo Patrono di questo Quartiere messinese e cioè San Giacomo Apostolo detto anche il Maggiore. Il Santo è anche il protettore dei Pellegrini cioè di coloro che viaggiano verso posti e siti sacri o storico-religiosi, per portare la Parola del Signore o per ricevere qualche grazia o indulgenza per le persone care.

 

Brevi notizie storiche e curiosità sulla Confraternita di San Giacomo Apostolo

Confraternita di S. Giacomo vessillo.jpgEsiste una bellissima e antica realtà a Camaro Superiore che prende il nome di CONFRATERNITA DI S. GIACOMO APOSTOLO. Questa è una Associazione religiosa che si dedica principalmente al culto e alla devozione di questo grande Santo. Vi sono parecchie testimonianze antiche che attestano il periodo di fondazione di questa Associazione. Essa risale addirittura all’anno 1550 e da allora sino ai nostri giorni ha diffuso e ha portato alla gente le testimonianze, le tradizioni e il grande amore di San Giacomo Apostolo il Maggiore (a lato alcuni Confrati con il vessillo).

Reliquia di San Giacomo.JPGLa festa che tutta Camaro superiore celebra e dedica a questo Santo Patrono è il 25 di Luglio di ogni anno. Da antiche testimonianze scritte si è scoperto che la Confraternita di S. Giacomo Apostolo di Camaro era già presente nei rituali solenni antichi in cui bellissime Reliquie dedicate al Santo (vediamo a lato), e donate alla Chiesa di Messina da Signori e Cavalieri Spagnoli molto devoti venivano portate in processione. Non dimentichiamo che in quell’epoca Messina era sotto la dominazione degli spagnoli, e il culto e la conoscenza verso il Santo in Sicilia fu portata proprio dalla loro fede e dal loro amore, in quanto S. Giacomo Apostolo è spagnolo ed è anche il protettore della Spagna.

Ai nostri giorni durante la Festa del 25 Luglio si porta in processione per le vie di Camaro Superiore e verso il Duomo di Messina, il famoso Ferculum (Varetta) di San Giacomo Apostolo che viene issato sulle spalle dei Confrati. la presenza autorevole e storica della Confraternita di San Giacomo Apostolo di Camaro è testimoniata anche in una delle lamine lavorate del Fercolo, infatti vi sono raffigurati i Confrati incappucciati alla maniera spagnola che simboleggiano i primi devoti del Santo (vedi sotto).

 

Camaro particolare ferculum San Giacomo.JPG

 

Si narra che data l’importanza artistica e religiosa del Ferculum, anticamente venisse sorvegliato addirittura da persone armate. La preziosa opera nel XVII secolo veniva smontata e distribuita tra i vari Confrati in modo che nessuno potesse toglierla o rubare a Camaro superiore.

Il nome di Giacomo è molto popolare in tutta l’area di Camaro Superiore così come le molte testimonianze e tracce antiche sul Santo. Esistono vicino alla nuova e bella Chiesa di Santa Maria Incoronata, dei ruderi antichi di una Chiesa dedicata proprio all’Apostolo (vedi immagine in basso).

 

resti Chiesa di San Giacomo a Camaro.JPG

 

Alcuni abitanti raccontano di una battaglia sostenuta contro i Saraceni che bruciavano e distruggevano tutto, sino “a casa nira”, cioè la casa nera, che fu l’ultima delle case distrutte, e raccontano della comparsa miracolosa di S. Giacomo, il quale trasformò tutti gli alberi in soldati mettendo in fuga i Saraceni. Esiste una preghiera tra le tante in dialetto cammaroto su San Giacomo e su quel miracolo che fa:

San Giacumu Maggiuri,

prutitturi di Camaru,

pu miraculu chi facistu,

vi vulemu ringraziari.

E laudamu a tutti l’uri

a San Giacumu prutitturi,

oggi e sempri sia ludatu,

S.Giacomu avvucatu”.

 

Troverete altri articoli che parlano di San Giacomo Apostolo e di Camaro sempre su questo blog, basta fare una breve ricerca tramite il motore Google su in alto.

Arrivederci a presto


Alcune curiosità e notizie storiche su San Giacomo Apostolo e sulla Confraternita del Santo di Camaro Superioreultima modifica: 2010-06-01T16:57:00+00:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento