Il rito del Vascelluzzo nella città Messina tra tradizioni e fede

messina, camaro superiore, il vascelluzzo, festa, religione, madonna della letteraUn bellissimo ed antico rito religioso, viene ripetuto da tutti i fedeli messinesi nel corso degli anni. Questo rito, è conosciuto da tutti i partecipanti come il “Vascelluzzo”, ed è celebrato in occasione della Domenica del Corpus Domini, che quest’anno cade il 26 Giugno del 2011. Il Vascelluzzo (vedi immagine), che in dialetto messinese sta ad indicare un piccolo vascello (imbarcazione), è una antica e preziosa reliquia, che raffigura un vascello a tre alberi, che viene portata a spalla in processione dai vari fedeli, in segno di devozione e preghiera, come ringraziamento degli abitanti, verso la salvezza dalla carestia. Il Vascelluzzo, viene portato per le vie, dalla Chiesa dei Marinai sino alla Cattedrale cittadina, che è il Duomo di Messina.

Cosa dice la tradizione messinese.

Il Vascelluzzo, tradizionalmente è legato ad un vascello che sarebbe giunto nella città di Messina durante l’assedio del Re Carlo I d’Angiò, che durò alcuni mesi (dal Maggio al Settembre del 1282 circa), a seguito del Vespro siciliano. Durante questo lungo assedio, la città di Messina alla fine, era ormai stremata ed affamata, per il fatto che vi era stato ordinato l’embargo da parte degli Angioini, e quindi non poteva ricevere aiuti dall’esterno, e stava per capitolare.

Gli abitanti, pensarono come ultima soluzione di invocare in preghiera la Madonna della Lettera, Patrona della città, e la tradizione racconta che, un piccolo Vascello carico di rifornimenti alimentari e di altri utili oggetti per la popolazione stremata sia arrivato, passando addirittura indenne il blocco navale fatto fare dal Re di Napoli. Un vero e proprio miracolo della Madonna verso la città di Messina e i suoi abitanti, che ne hanno fatto una bella e antica tradizione popolare, ringraziando sempre la Madonna e questo piccolo Vascello con il suo prezioso carico.

Noi abitanti e fedeli di Camaro superiore, ci uniamo con gioia insieme a tutti i Messinesi, alla celebrazione di questo bellissimo rito del Vascelluzzo, che ha molte analogie con un altro importante rito a cui teniamo particolarmente. Questo è quello che viene celebrato nel nostro Quartiere e nella nostra Chiesa di Camaro superiore, e che si riferisce alla processione del nostro Santo Patrono, San Giacomo Apostolo, sino al Duomo di Messina.

Quest’anno noi “Cammaroti”, siamo particolarmente orgogliosi del rito del Vascelluzzo, perché la Banda musicale che lo accompagna nella processione, è proprio quella di Camaro Superiore, composta da molti validi musicisti.

Grazie e a presto.

 

Il rito del Vascelluzzo nella città Messina tra tradizioni e fedeultima modifica: 2011-06-27T17:38:00+00:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento